• Luciano Zuccaccia

Pubblicare con URBANAUTICA

4 chiacchiere con l'editore Steve Bisson



Copertina EXTINCTION The world without us

Urbanautica è un editore indipendente che lavora su fotografia, antropologia visiva e paesaggi culturali.

https://www.urbanauticainstitute.com/books














Quale filosofia della casa editrice?

Filosofia è una parola grossa. Piuttosto possiamo dire che ad ogni casa editrice corrisponde una visione e un set di strategie per realizzarla. Senza queste le aziende hanno le gambe corte.


Come editore lavoro su due progetti:


Penisola Edizioni è orientata a ricercare e promuovere autori italiani.

https://www.penisolaedizioni.com/


Urbanautica Institute è più un think tank che esiste da molto più tempo e che opera su diversi fronti compresa l'editoria. Quindi è un'attività complementare ad un agire più ampio che abbraccia educazione, curatela e ricerca.


Come presentare un progetto, cose da evitare, i tuoi suggerimenti.

Qui la lista è lunga ovviamente. La cosa più importante è la cura. Prendersi cura di quello che facciamo. Quindi evitare: indifferenza, disattenzione, trascuratezza. Poi è importante la sincerità con se stessi prima ancora che con gli altri.


RHAPSODY, di Mauro Corinti libro Urbanautica
RHAPSODY, di Mauro Corinti

Evitare dunque di perdere tempo in progetti che non sentiamo nostri. Questo si applica naturalmente anche ai libri. Confrontarsi con curatori, grafici, fotografici, amici, sviluppare un dialogo attorno al proprio lavoro. Maturare consapevolezza.


L'approccio con un editore deve arrivare solo dopo tutto questo.  Personalmente non porrei limiti alla presentazione, l'importante che il materiale dia l'impressione di essere organizzato. Non vi è nessuna formula da seguire, ma una selezione attenta è benvenuta.

Per quel che mi riguarda una buona introduzione motivazionale fa la differenza.




Parlando di tecnica dove preferisci stampare?

In Italia abbiamo un'ottima tradizione tipografica. Sono molti i fotografi e le case editrici straniere che stampano da noi. Quindi abbiamo l'imbarazzo della scelta. Oltre alla tecnologia anche il servizio che si ottiene può fare la differenza.


O MINHOCÃO, di Antoine Séguin & Iris Akram libro Urbanautica
O MINHOCÃO, di Antoine Séguin & Iris Akram

Sul digitale di altagamma ho lavorato bene con Faservice. Ma ripeto vi sono molte aziende ottime in tutto Italia. Come sempre occorre decidere e scegliere con cognizione di causa. Se siamo alle prime armi, di nuovo confrontiamoci, informiamoci... Il processo stampa coinvolge numerose variabili, evitare di procedere a vanvera sia che si tratti di un volume importante che di fanzine digitali.


THE POST-WAR DREAM, di Alessandro Zanoni libro Urbanautica
THE POST-WAR DREAM, di Alessandro Zanoni

Quali materiali usi?

I materiali sono specchio di un concept grafico ed editoriale del progetto. Osservare il mondo del foto libro è una palestra utile per imparare che vi sono tante possibilità da percorrere.


La carta è una decisione essenziale, è consigliato provarne diverse, capire quali rispondono meglio alle nostre esigenze.

INHABITANTS, di Andrea Buzzichelli libro Urbanautica
INHABITANTS, di Andrea Buzzichelli

Acquista i libri di Urbanautica









Rivolgersi ad un consulente esperto può fare la differenza

Per chi volesse un supporto alla creazione e alla pubblicazione del proprio libro può contattarmi via email al mio indirizzo zuccaccia@gmail.com. Trovate maggiori informazioni sui miei laboratori e sul mio supporto alla creazione di un progetto editoriale, sul mio sito web www.lucianozuccaccia.it

154 visualizzazioni